news

Intervista a Rosa Sorrentino, Miss Principessa d'Europa 2018

07:09 Direzione 0 Comments

Appena eletta, Rosa Sorrentino, rilascia a caldo le sue prime dichiarazioni 

Rosa Sorrentino e Devis Paganelli Patron di Miss PDE (@devispaganelli)
Rosa, cos'hai provato quando hai sentito menzionare il tuo nome dal presentatore Gianluca Nasi?
È stata un’emozione unica, indescrivibile, quasi non credevo alle mie orecchie, mi sono commossa a tal punto da far uscire qualche lacrima, per non parlare del cuore che mi batteva a mille. Ho realizzato realmente quello che stava accadendo solo dopo qualche minuto e proprio in quel momento mi sono sentita soddisfatta di essere arrivata fino a qui e di aver realizzato un sogno, quello di diventare Miss Principessa d’Europa.

Sono stati giorni intensi quelli passati a Riccione. Cosa ti ricorderai di più di questi momenti?
Ognuno di quei giorni è stato importante e indimenticabile, rimarranno per sempre impressi nella mia mente. Di quei  giorni ricorderò sicuramente le amicizie che sono nate all’interno di questo concorso e le esperienze uniche che abbiamo vissuto insieme. Un momento particolarmente entusiasmante per me è stato quando il regista ha deciso di farmi recitare, perché è stata la prima esperienza in questo campo e ne sono uscita soddisfatta di me stessa e di aver ricevuto vari complimenti.

Il patron dicono essere molto severo durante i giorni di permanenza, con regole rigide e penalità per chi non le rispetta. Cosa ci dici al riguardo?
Per quanto mi riguarda  la precisione è sinonimo di serietà. Soprattutto in questo percorso se non si è tenuti a sottostare a delle regole si creerebbero problemi nella programmazione di ogni giorno e non risulterebbe tutto così organizzato, come lo è stato.

Hai solo 15 anni, come hai deciso di partecipare ad un concorso di bellezza?
Sin da piccola ho avuto una debolezza per le sfilate e per la moda in generale, crescendo è aumentata sempre di più e ad oggi grazie a questa esperienza non lo vedo più un mondo così lontano da me come pensavo che fosse. Ovviamente questo è solo l’inizio e spero di avere la possibilità di continuare questo percorso nel migliore dei modi e mostrando la mia voglia di fare e di imparare giorno per giorno cose nuove. Anche perché la moda è uno degli ambiti in cui riesco ad esprimermi meglio e a mostrare tutta me stessa .
Ringrazio Giancarlo Presutto talent scout della Campania che mi ha dato l'opportunità di partecipare e anche chi ha creduto in me dal primo momento.

Qual è la tua maggiore ispirazione?
La mia maggiore ispirazione è quella di continuare ciò che ho iniziato, di migliorare giorno per giorno, di arricchirmi , ascoltare consigli e cercare i punti di riferimento giusti. Credo che quando una cosa la vuoi realmente in un modo o nell’altro riesci ad ottenerla, di certo so che non sarà affatto semplice ma credo in ciò che voglio e grazie alla mia determinazione e tenacia spero di poter raggiungere altri traguardi importanti che mi aiuteranno sicuramente a crescere.

Che suggerimento puoi dare a chi si avvicina a Miss Principessa d'Europa?
Un  suggerimento principale è quello di non mollare mai e di credere sempre in se stessi perché è solo così che si può andare avanti. Al di là del risultato, la cosa principale è vivere tutto come un’esperienza unica e soprattutto divertirsi.